Simonide - Frammenti


521

Tu che sei uomo non dire mai che cosa avverrà domani nè, vedendo un uomo fortunato, per quanto tempo lo sarà: rapido come il volo di una mosca dalle ali distese è il mutamento delle cose umane.

531

Dei morti alle Termopili gloriosa è quella sorte, bello quel destino e altare quella tomba e piuttosto che lamenti vi è ricordo e il compianto è fatto elogio. Infatti tale sacrario nè la muffa nè il tempo che tutto doma lo oscureranno. Questo recinto sacro di uomini valorosi ha scelto come custode la gloria dell´Ellade, e ne è testimone anche Leonida, re di Sparta, che ha lasciato grande fregio di virtù e fama perenne.