Come avrebbe potuto Socrate corrompere i giovani?


GRECO

ITALIANO

Mi pare poi assurdo anche il fatto che alcuni siano persuasi che Socrate corrompesse i giovani, (lui) che, oltre a ciò che s´è detto, era tra tutti gli uomini in primo luogo il più controllato rispetto ai piaceri ed alla gola, poi il più resistente al freddo e al caldo e a tutte le fatiche, ed inoltre a tal punto educato alla moderazione dei propri bisogni, che, (pur) possedendo pochissimi beni, con grandissima facilità (li) riteneva sufficienti. Come dunque, essendo lui stesso (un uomo) del genere, avrebbe potuto rendere altri empi o disonesti o avidi o incapaci di controllare i piaceri o smidollati rispetto alle fatiche? Anzi, fece desistere molti da questi (comportamenti), inducendo(li) a desiderare la virtù ed offrendo (loro) la speranza che, se si fossero presi cura di sť, sarebbero divenuti dei galantuomini; e tuttavia non dichiarò mai di essere maestro di questo, ma, con il (suo stesso) dimostrare di essere tale, faceva sperare a quelli che s´intrattenevano con lui che, se lo avessero imitato, sarebbero diventati come lui.