Il grande amore di Camma (parte I)


GRECO

ITALIANO

Essendo Camma di bellissimo aspetto fisico, ma sposata col tetrarca Sinato, Sinorige, molto potente tra i Galati, innamoratosi (di lei), uccise Sinato, poiché non riusciva ad averla con la forza né a convincere la donna finché quello (= il marito) era vivo. Il sacerdozio di Artemide ereditato dal padre fu per Camma rifugio e conforto dal dolore; e passava la maggior parte del tempo al servizio della dea, non facendo avvicinare (a sé) nessuno, benché aspirassero alla sua mano molti re e potenti (signori). Quando poi Sinorige osò contattarla per (proporle) le nozze, non respinse il tentativo né lo biasimò per i fatti passati, come se Sinorige fosse stato spinto dall’affetto e dal desiderio per lei e non da altra malvagità.