Definizioni del Barocco

Per il saggista catalano il barocco non è un fenomeno storico, limitato nel tempo, ma un momento ideale che ritorna costantemente nella vita delle forme artistiche e letterarie, come antitesi fondamentale del classicismo. In questo senso l'affermarsi della visione barocca del mondo è un fenomeno totale, che si trova nei periodi più diversi della storia e investe ogni aspetto della cultura, della civiltà; ed è anche evento storico «normale», non una « malattia » del gusto come era stato polemicamente definito.

1) Il Barocco è una costante storica che si ritrova in epoche cosí reciprocamente lontane quanto l'Alessandrino dalla Controriforma e questa dal periodo «fine di secolo», cioè dalla fine del XIX secolo, - e che si è manifestato nelle regioni più diverse tanto in Oriente che in Occidente.
2) Questo fenomeno interessa non solamente l'arte, ma tutta la civiltà, e anche, per estensione, la morfologia della natura. (Il Croce stesso ha finito col pubblicare un libro intitolato: Storia dell'età barocca in Italia).
3) Il suo carattere è normale.
4) Lungi dal procedere dallo stile classico, il Barocco ne è l'opposto in maniera più fondamentale ancora del romanticismo che, in sé, non è che un episodio nello svolgimento della costante barocca. Si aggiunga che, per chi studia queste questioni, la revisione teorica del concetto di Barocco rappresenta, oggi, uno dei temi estetici più interessanti e più attuali