Esordi del commediografo terenzio

Publio Terenzio Africano, nato a Cartagine, servý a Roma il senatore Luciano Terenzio, dal quale non solo fu nobilmente educato nell'ingenio e nello stile, ma fu anche liberato a tempo opportuno. Scrisse sei commedie. Mentre allestiva Andria la prima di quelle davanti ai magistrati (edili ), gli fu ordinato di recitare davanti a Cecilio, andando verso di lui mentre cenava, si dice che recitasse senza dubbio della commedia, che era con un vestito spregevole, stando su uno sgabello vicino al letto triclinare in veritÓ dopo poche battute fu invitato a sedersi, per cenare insieme con Cecilio, in seguito espose tutto il resto non senza la grande ammirazione di Cecilio.