John Knox

John Knox (Haddington 1513 ca. - Edimburgo 1572), riformatore religioso scozzese, fond˛ la Chiesa presbiteriana in Scozia. Sacerdote cattolico, intorno al 1543 rimase affascinato dalle prediche del riformatore scozzese George Wishart; quando questi venne giustiziato per eresia egli stesso divenne predicatore della chiesa protestante locale. Nel 1547 venne fatto prigioniero dai francesi e fu rilasciato solo grazie all'intervento di Edoardo VI. Tornato in patria, si uný al ministero della Chiesa d'Inghilterra e partecip˛ alla stesura del Book of Common Prayer. Quando Maria Tudor, cattolica, ascese al trono d'Inghilterra col nome di Maria I (1553), Knox fuggý a Ginevra, dove conobbe il riformatore Giovanni Calvino, e scrisse Il primo squillo di tromba contro l'orribile regime delle donne (1558), un'opera diretta soprattutto contro la reggente cattolica di Scozia, Maria di Guisa, che governava per conto della figlia Maria Stuarda, regina di Scozia.

Al suo rientro in patria, nel 1559, Knox appoggi˛ una rivolta protestante contro la reggente, sostenuta dalle truppe francesi. Con l'aiuto della nuova regina d'Inghilterra, Elisabetta I, il partito protestante, favorito anche dalla morte di Maria di Guisa e dalla ritirata delle truppe francesi, assunse il controllo del governo scozzese. Il 17 agosto 1560, la Professione di Fede dei riformatori protestanti, scritta principalmente da Knox, venne adottata dal Parlamento scozzese e per circa due secoli rimase la dottrina autorizzata. Tra le altre opere di Knox si ricorda la Storia della riforma della religione nel regno di Scozia, pubblicata postuma nel 1586.