Lega di Cambrai

Alleanza conclusa il 10 dicembre 1508 tra Luigi XII di Francia e Massimiliano I d'Asburgo, sotto gli auspici di papa Giulio II (che formalmente aderė il 23 marzo 1509) e a cui aderirono Spagna, Ferrara, Mantova, Savoia, Ungheria, pių che per distruggere lo Stato veneziano, per farsi restituire territori rivendicati dai singoli contraenti e che i Veneziani avevano occupato. La sconfitta subita dai Veneziani ad Agnadello (14 maggio 1509) a opera dei Francesi indusse anche gli altri contraenti a entrare in guerra, ma la decisione del Senato veneziano di fare concessioni ad alcuni dei propri nemici (papa e Spagna), la riscossa delle popolazioni venete contro Massimiliano e infine la mancanza di fini comuni portarono nel 1510 alla dissoluzione della lega e poco dopo alla formazione della Lega Santa contro i Francesi.